Miglioripiastrepercapelli.it > Capelli > Piastra per capelli mossi e ondulati: consigli utili

Piastra per capelli mossi e ondulati: consigli utili

  • di

Ci sono molte piastre sul mercato per lisciare i capelli ricci o ondulati, ma non tutte sono così buone come sembrano.

I capelli ondulati sono un tipo comune di capelli che sembrano molto naturali e belli.

Tuttavia non è facile da mantenere perché le onde sono delicate e tendono a rompersi facilmente.

La piastra per capelli ondulati ti permette di cambiare la tua acconciatura con facilità, senza avere problemi con le tue onde naturali.

Avrai la possibilità di creare vari tipi di ricci o onde a seconda di quanto calore applichi ai tuoi capelli quando usi questo strumento.

Questa particolare piastra per capelli mossi è stata progettata in modo tale da aiutare le donne che rivogliono le loro ciocche ondulate dopo averle stirate o arricciate con altri strumenti.

Una cosa che ci piace di questo tipo di piastra è che non danneggia il modello naturale delle onde come fanno alcuni altri, invece, esalta la sua bellezza dando volume e lucentezza, preservando la sua salute per molti giorni.

Quale piastra devo usare per i miei capelli ondulati?

Se hai i capelli mossi, molto probabilmente non vuoi dedicare molto tempo ai tuoi capelli.

Il problema dei capelli ondulati è che può essere difficile trovare la piastra giusta per loro.

Sembra che ogni marca abbia la sua versione e ognuna sostiene di essere la migliore per questo tipo di capelli.

Ma come facciamo a sapere quale marca scegliere? Quale piastra funzionerà meglio? Che tipo di piastre dovrei cercare?

In breve, quali sono le informazioni che mi servono quando cerco di comprare una nuova piastra per le mie ciocche ondulate?

Il segreto sta nel sapere quale tipo di piastre sono più adatte alle tue esigenze, a seconda che tu voglia creare delle onde o lisciare completamente i tuoi capelli.

La maggior parte delle marche più blasonate ha sicuramente un prodotto che ti può aiutare.

Ma cerchiamo di scendere più nel dettaglio.

Ci sono diversi tipi di piastre per capelli mossi?

Stai pensando di lisciare i tuoi capelli? Bene, ci sono due tipi di piastre: le piastre per capelli ondulati naturali e quelle chimate piastre per onde.

Cerchiamo di capire bene la differenza fra queste piastre.

Piastre per capelli ondulati naturali

Se hai i capelli ondulati naturali, è molto comune vedere che la mattina, quando ci svegliamo, i nostri capelli hanno un aspetto completamente diverso da quello che avevano di notte.

Di solito siamo costretti a usare un sacco di prodotti e di tempo per ottenere capelli ondulati naturali.

Le piastre per capelli ondulati naturali sono ideali se vuoi evitare di usare il calore sui tuoi capelli e avere comunque un aspetto fantastico.

È anche un’opzione eccellente se vuoi risparmiare tempo perché ti permette di creare rapidamente delle belle onde senza dover aspettare che si raffreddino.

Le piastre per capelli ondulati naturali ci aiutano a risolvere questo problema dandoci una facile via d’uscita senza dover ricorrere a nessun altro strumento se non quelli forniti dalla natura stessa!

Queste nuove piastre in ceramica ti daranno ricci morbidi molto più rapidamente dei metodi tradizionali, pur mantenendo il tuo capelli nella maniera più naturale possibile.

Piastre per onde

Tutti vogliamo avere un’acconciatura perfetta, ma non è facile ottenere lo stesso risultato ogni volta che si usa la piastra.

Con le piastre per capelli ondulati possiamo avere un’acconciatura dall’aspetto professionale in pochi minuti.

Non c’è bisogno di particolari abilità o formazione per ottenere questo tipo di look e il risultato finale è sempre straordinariamente bello.

Le piastre per capelli ondulati sono più facili delle piastre normali perché lavorano con piccole sezioni di capelli in una sola volta, quindi non c’è bisogno di molta pratica per usarle e i risultati sono sorprendenti.

Questo tipo di piastre ci dà anche più controllo sul nostro styling che lo rende molto versatile e adatto a molti diversi tipi di stili di onde come le beach waves, riccioli sciolti o riccioli stretti.

La parte migliore delle piastre per onde è che ci fanno risparmiare tempo mentre ci danno uno stile incredibilmente splendido!

Come avere un riccio perfetto: consigli utili

Come avere dei ricci perfetti

Come si crea un riccio perfetto?

Creare una perfetta acconciatura riccia non è così facile come sembra.

Richiede una cura speciale e attenzione ai dettagli per ottenere il risultato desiderato.

In questo paragrafo ti guideremo attraverso tutti i passi necessari per creare il tuo look unico, compresa la scelta dei prodotti giusti per il tuo tipo di capelli e il modello di riccioli, quanta acqua dovrebbe essere usata quando lavi i capelli, quanto tempo dovresti aspettare prima di asciugarli con un asciugamano (e quale tipo di asciugamano è meglio), e anche quali strumenti sono più adatti per lo styling dei ricci.

Che si tratti di una maschera da risciacquare, di un balsamo o di un balsamo leave-in (senza risciacquo), assicurati di applicare il prodotto solo sulle lunghezze e sulle punte.

Evita di applicarlo vicino alle radici dei capelli perché questo appesantirà i riccioli per un aspetto che vogliamo evitare, specialmente su ciocche spesse con più volume che lunghezza.

Una volta completati questi passaggi, segui usando l’attivatore di ricci Intercosmo Elastico che dà anche elasticità e controllo su qualsiasi struttura di onde naturali per dare forma e lucentezza senza appesantirli troppo.

Una buona pettinatura è la chiave per un bel look.

Ti consiglio di evitare le mousse perché tendono a seccare i capelli e a dargli un aspetto innaturale che può sembrare troppo compatto.

Un’opzione migliore? Applicare il prodotto in modo uniforme con le mani, poi pettinarlo per una distribuzione ottimale prima di procedere allo styling schiacciando le ciocche per creare movimento.

Il diffusore è un ottimo strumento per creare volume e riccioli.

Puoi usarlo a velocità media per sollevare delicatamente i capelli alle radici con le mani, tenendoli piegati prima da un lato e poi all’indietro in modo che tutto il suo buon lavoro non sia stato vano, ma semplicemente aggiungendo una bella pienezza piuttosto che schiacciare tutto giù piatto.

Aspettate che ogni sezione di capelli si asciughi prima di continuare su un’altra parte, altrimenti farete solo più grinze invece di risolvere i problemi!

Dopo questa operazione puoi applicare un po’ di cera strofinata sulle mani e poi concentrarla solo sulle dita per lucidare i ricci rimasti o una crema anti-crespo, io ti consiglio la linea Orbital Style Master Revlon Professional (prodotto FANTASTICO).

Se volete che i vostri capelli rimangano fermi più a lungo senza perdere la forma o il volume a causa dell’umidità e del vento, spruzzate su tutta la capigliatura la lacca ECO 13 eco-friendly di Intercosmo.

Conclusioni

Alla fine, tutto si riduce alle preferenze personali.

Ci sono così tanti tipi di piastre e prezzi diversi che non dovresti sentirti obbligato a comprarne una solo perché a qualcun altro è piaciuta la sua.

Quello che speriamo è che questo post ti abbia dato una buona idea di quali potrebbero essere alcune opzioni per il tuo tipo di capelli mossi o almeno abbia ristretto la tua ricerca abbastanza da prendere una decisione informata su quale prodotto funzionerà meglio con i tuoi bisogni specifici.

Facci sapere la tua nei commenti qui sotto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *